Meridiana News

CRACKING ART ASCONA

Dopo Shangai, Seoul, Cleveland e Milano, dal 30 marzo le sculture della Cracking Art arrivano anche sulle rive del Lago Maggiore. 
Chiocciole e rane giganti coloratissime si riversano nelle strade del vivace Borgo di Ascona, aggiungendovi nuove sfavillanti sfumature.
Cracking Art è un movimento nato nel 1993 noto in tutto il mondo per le sue installazioni artistiche urbane raffiguranti animali di plastica rigenerata e rigenerabile dai mille colori. Il gruppo Cracking fa scendere l’arte in strada, alla portata di tutti, per un’esperienza condivisa che genera una riflessione collettiva.
Grazie al progetto l’Arte che Rigenera l’Arte, sculture appositamente realizzate per l’occasione saranno disponibili alla vendita, e i ricavati saranno destinati al restauro delle cappelle e degli affreschi di Ascona.
L’inaugurazione del 30 marzo è l’occasione adatta per usufruire dell’opera nel pieno del suo spirito: tra la gente e con la gente.